Come funzionano le lenti progressive ed a chi sono consigliate

/, lenti a contatto/Come funzionano le lenti progressive ed a chi sono consigliate

Le lenti progressive integrano diversi tipi di correzione in un’unica lente, consentendo una visione fluida e omogenea a qualsiasi distanza (lontana, intermedia, vicina). Basta, insomma, con il fastidioso cambio di occhiali quando, ad esempio, si passa dalla lettura a un’altra attività. Le lenti progressive ,dal punto di vista estetico, risultano pressoché identiche a quelle di comuni occhiali da vista.

             In quali casi sono consigliate le lenti progressive

  • Per chi è presbite

  • Per chi ha dai 40/45 anni in su

  • Per chi non sopporta di dover sempre cambiare paio di occhiali a seconda dell’attività

  • Per chi pretende un elevato comfort visivo

Con il normale processo di invecchiamento degli occhi, anche il cristallino perde la sua elasticità non riuscendo più ad adattare bene la messa a fuoco alle diverse distanze. Se fosse il tuo caso, lo noteresti subito perché per riuscire a leggere cominceresti a tenere il braccio teso in avanti per allontanare il testo scritto. Quando la lunghezza delle braccia non è più sufficiente per leggere, meglio correre ai ripari. Chi non sopporta il continuo “metti e leva” degli occhiali da lettura o dover sempre cambiare paio di occhiali a seconda dell’attività svolta, può ricorrere alle lenti progressive. Quando si tratta di comfort, non esistono compromessi!

Fai subito il nostro test di autovalutazione per controllare se sei presbite:

download-1

Il valore che hai annotato descrive la tua acuità visiva (visus) da vicino.

Se sei riuscito a leggere i caratteri tra 0,8 e 1,0: Congratulazioni! Questi valori indicano che la tua vista è nella norma. Ripeti regolarmente il test per controllare che sia tutto a posto.

Se sei riuscito a leggere i caratteri tra 0,4 e 0,6:  Questi valori potrebbero indicare che la tua vista si è “ridotta” e che potresti avere bisogno di un paio di occhiali. Ti consigliamo di rivolgerti ad un professionista per un esame approfondito!

Se sei riuscito a leggere i caratteri tra 0,1 e 0,32: I valori che ricadono in questi parametri potrebbero indicare un indebolimento della vista. Rivolgiti ad un professionista per un esame approfondito!

2018-09-09T13:57:38+00:00